Benvenuto in
ASCCAM – Accademia di Scienze Cognitivo Comportamentali Applicate di Mantova

D.M. del 17 Febbraio 2015

Retta: 4.500€ annui*

Benvenuti in ASCCAM – Accademia di Scienze Cognitivo Comportamentali Applicate di Mantova, scuola quadriennale di specializzazione in psicoterapia, sede di Mantova.

Obiettivo della scuola è la formazione in psicoterapia secondo l’approccio Cognitivo-comportamentale.

Questa scuola potrebbe fare per te se sei interessato a:

  • CONTESTI FORENSI
  • INTERVENTI EVIDENCE-BASED
  • TERAPIE CBT DI TERZA GENERAZIONE

Direttore della scuola

Stefan Bogaerts

Setting di intervento

terapia individuale, terapia di gruppo

Fasce d’età a cui è rivolto l’intervento

intero ciclo di vita

Parole chiave

CONTESTI FORENSI, INTERVENTI EVIDENCE-BASED, TERAPIE CBT DI TERZA GENERAZIONE

Fondazione della scuola

ASCCAM nasce in seno all’Istituto FDE di Mantova, che ne è promotore e gestore.

Istituto FDE è un ente di alta formazione, ricerca scientifica e consulenza integrata, accreditato all’Albo degli Enti di Istruzione e Formazione Professionale della Regione Lombardia (id. 860151/2010).

Oggi l’Istituto, dopo 12 anni di attività, è un centro studi affermato e di qualità che conta numerose collaborazioni scientifiche internazionali e nazionali nel campo delle scienze criminologiche, giuridiche e psico-sociali.

ASCCAM nasce nel 2012, all’interno del coordinamento scientifico dell’Istituto di Criminologia di Mantova (FDE), con l’intento di affiancare gli interventi già promossi dall’istituto a livello socio-giuridico, con percorsi trattamentali psicoterapeutici evidence-based rivolti ad autori e vittime di reato.

Epistemologia

ASCCAM ha la finalità di promuovere la comprensione emotiva, cognitiva e comportamentale dello sviluppo psicologico, con particolare attenzione alle problematiche derivanti da eventi traumatici quali la devianza e l’abuso al fine di sviluppare il benessere e le potenzialità della persona.

Il modello didattico-pedagogico e meta-teorico di riferimento valorizza tutte le modalità dell’esperienza umana epistemologicamente orientata all’acquisizione di nuovi saperi, cioè valorizza anche le esperienze pragmatiche ed operative che pongono il soggetto a diretto confronto con le variabili della condotta umana.

Il modello prevede un aumento quali-quantitativo del SAPERE, del SAPER FARE, del SAPER ESSERE, del SAPER APPRENDERE e del SAPERSI RELAZIONARE; inteso secondo una visione sistemica dove, l’output di ciascuna categoria è rappresentativo anche delle altre in quanto ne è causa ed effetto e determina un feedback positivo tra esse e sull’intero apparato cognitivo-conoscitivo.

Modello di riferimento

Il modello di riferimento proposto è quello cognitivo-comportamentale.

Il termine cognitivo indica l’indagine di processi di pensiero e di schemi mentali al fine di comprendere come questi influenzano, e sono influenzati, dalle emozioni e dall’ambiente esterno. Le reazioni emotive e comportamentali sono determinate dal modo in cui vengono interpretate le varie situazioni, quindi, dal significato che viene attribuito a ciò che accade.

Il termine comportamentale implica un focus specifico sui comportamenti della persona. Il fine della terapia è imparare a riconoscere, integrare e modificare i pensieri automatici, le convinzioni profonde e gli schemi appresi nell’arco della vita che risultano dolorosi e deleteri per le persone e che generano, o mantengono, i problemi.

L’obiettivo principale della terapia cognitivo-comportamentale è la risoluzione della sofferenza presente e delle problematiche che la persona vive nel qui ed ora. Il lavoro di modificazione dei pensieri disfunzionali e della sofferenza psicologica si rivolge anche alle esperienze passate come utili fonti d’informazione circa l’origine e lo sviluppo dei sintomi nella vita della persona.

Monte ore, suddivisione e specifiche

Il monte ore per il primo biennio prevede:

300 ore di insegnamento (generale, caratterizzante, formazione personale e training specifico).

200 ore di tirocinio.

Supervisione solo se richiesta degli allievi.

Il secondo biennio è invece caratterizzato da:

250 ore di insegnamento (generale, caratterizzante, formazione personale e training specifico).

150 ore di tirocinio.

100 ore di supervisione.

Piano di studi

ASCCAM-PianoStudi.pdf

Elenco docenti

ASCCAM-ElencoDocenti.pdf

Terapia personale e formazione professionale

Non obbligatoria

Supervisioni

Non incluse

Supervisioni – Modalità

La supervisione è prevista per il terzo e quarto anno, per un totale di 100 ore annue, di cui circa il 70% in aula, su casi clinici portati dagli allievi, ed il 30% individuale.

Agli allievi che chiederanno, in virtù di proprie esigenze professionali, attività di supervisione prima del terzo anno, la scuola sarà disponibile a fornire supporto, riconoscendo questo impegno all’interno delle ore definite da programma per la supervisione.

Durante l’anno accademico verranno forniti i nominativi dei supervisori disponibili con i quali gli allievi concorderanno il costo orario.

Tirocinio – Sedi convenzionate

ASCCAM-EntiConvenzionati.pdf

Tirocinio – Modalità di convenzionamento nuovi enti

È possibile convenzionare nuovi enti per lo svolgimento del tirocinio di specialità.

L’allievo potrà richiedere alla segreteria didattica, personalmente o tramite mail, di occuparsi di tale procedura con la struttura da lui individuata, purché tale struttura sia in possesso dei requisiti stabiliti dal MIUR.

Sede delle lezioni

Via Sandro Pertini 6, 46100, Mantova.

Durata, frequenza e orari del corso di studi

Durata: Il corso ha la durata di 4 anni.

Frequenza e orari: Per ogni anno di corso le lezioni avranno inizio ad ottobre e termine l’ottobre dell’anno successivo. Le lezioni si svolgeranno a weekend alterni, il venerdì 14.00/18.00 ed il sabato 09.00/13.00 e 14.00/18.00.

Assenze: È obbligatoria la frequenza per almeno il 80% del monteore annuo delle lezioni e delle esercitazioni del programma di ciascun anno.

Requisiti di ammissione

Al corso possono essere ammessi i laureati in Psicologia o in Medicina e Chirurgia, iscritti ai rispettivi Albi.

Potrà essere valutata l’ammissione anche di coloro che si impegnino a sostenere l’esame di stato la prima sessione utile successiva all’avvio delle lezioni.

Criteri di ammissione

Sono ammessi alla scuola un massimo di 20 allievi per anno.

Ai fini dell’ammissione verranno valutati il Curriculum Vitae e ogni documentazione che l’allievo riterrà utile a comprovare il proprio livello scientifico-professionale, unitamente ad una lettera motivazionale.

Modalità di ammissione

Gli allievi interessati dovranno presentare una domanda in forma libera (via posta o via mail) al Direttore della sede allegando il proprio Curriculum Vitae.

In seguito, il candidato verrà invitato ad un colloquio di orientamento volto a presentare il corso di specializzazione e a considerare le sue motivazioni.

Sul sito dell'Istituto, nella sezione "Iscrizioni & Costi", è possibile scaricare la domanda di ammissione da compilare. A quest’ultima andranno allegati: certificato di laurea, iscrizione all’albo e ricevuta di versamento della prima rata di iscrizione.

Prove di verifica e idoneità

Al termine di ciascun anno di corso l’allievo dovrà sostenere un esame di fronte alla Commissione d’Esame nominata dal Comitato Scientifico. Per poter sostenere l’esame l’allievo dovrà aver frequentato le lezioni e le attività formative previste per quell’anno di corso.

La prova finale, al termine del quarto anno, verterà sull’intero iter formativo e consterà di un esame orale e di un elaborato scritto prodotto dall’allievo contenente la presentazione di almeno tre casi clinici.

Retta annuale

La retta annuale per il primo e il secondo anno è pari a € 4.500, mentre per il terzo e il quarto anno è pari a 5.000€. Le quote indicate sono esenti IVA.

Costi ulteriori

Gli unici costi ulteriori previsti sono relativi alle supervisioni individuali (30% del totale delle ore di supervisione previste).

Agevolazioni

Convenzione con GPL: Per tutti gli iscritti a GPL , in regola col versamento delle quote associative per l’anno in corso, uno sconto pari al 10% in riferimento alla quota annuale per il primo anno della scuola di specializzazione in psicoterapia e di uno sconto pari al 10% per tutti i corsi, seminari e workshop attivati presso il medesimo istituto.

Aule e spazi di lavoro: La Scuola mette a disposizione degli specializzandi spazi per la libera professione a prezzi agevolati. La sede dispone di un’aula di audizione protetta con specchio unidirezionale e sistema di audio-video registrazione, attualmente utilizzato dall’associazione Libra Onlus - Centro di Supporto alle Vittime di Reato. Gli allievi di ASCCAM interessati potranno essere coinvolti (salvo autorizzazione dell’utente) nella discussione dei casi presi in carico dagli operatori del centro.

Tre riferimenti bibliografici irrinunciabili

•  Galeazzi A., Meazzini P., Mente e comportamento - Trattato italiano di psicoterapia cognitivo-comportamentale, Milano, Giunti Editore, 2004.

• Semerari A., Storia, teorie e tecniche della psicoterapia cognitiva. Roma, Laterza, 2006.

• Volterra V. (a cura di), Psichiatria Forense, criminologia ed etica psichiatrica, Milano, Elsevier, 2010.

E-mail

info@asccam.it

Email aggiuntiva

asccam@istitutofde.it

Sito web

www.asccam.it

Telefono

0376415683

Segreteria

Arianna Fezzardi

Hai altre domande? Sulla nostra pagina Facebook "OrientaPsiTV", periodicamente uno studente della scuola sarà in diretta live per rispondere alle tue curiosità, sciogliere i tuoi dubbi e raccontarti la sua esperienza. TIENI D'OCCHIO IL CALENDARIO!